Stampa

Statuto dell'Associazione

Avvocati per l’Europa

(atto Notar Clemente di Roma del 17/1/2000, Rep. 73334 Racc. 8335 
con le modifiche approvate dall’Assemblea, da ultimo il 12/3/2008 ed il 10 Marzo 2010)

ART. 1 - COSTITUZIONE

1.1– E’ costituita l’associazione denominata “Avvocati per l’Europa”.

ART. 2 - FINALITA’ E NATURA

2.1 – L’Associazione non ha finalità di lucro, è assolutamente apolitica ed è assolutamente apartitica.

ART. 3 - SCOPI SOCIALI

3.1 – L’Associazione ha per scopo esclusivo quello di guidare gli avvocati ed i praticanti avvocati nello svolgimento della professione e di agevolarne l’inserimento nell’ambito della Comunità Europea; di affiancarli nello svolgimento della loro attività oltre i confini nazionali.
L’Associazione ha anche lo scopo di mobilitarsi su tutto il territorio nazionale a sostegno dell’universo relativo all’Istruzione, che risulta manchevole delle discipline Giuridiche ed Economiche nella stragrande totalità dei piani di studi.
L’Associazione s’impegna a portare avanti, su tutto il territorio Nazionale, progetti di informazione e formazione della cultura giuridico-economica, anche con il supporto delle nuove tecnologie, per tutti i componenti delle scuole di ogni ordine e grado.
3.2 Per il raggiungimento dei propri scopi l’Associazione intende:
- promuovere la formazione professionale degli iscritti al fine di migliorare la qualità dei servizi da rendere alla clientela nei vari campi del diritto,
- facilitare gli scambi di giuristi entro i membri dell’associazione ed entro studi europei,
- promuovere la conoscenza delle normative europee e dei singoli paesi membri,
- promuovere il miglioramento delle infrastrutture professionali ponendo a disposizione degli associati tecnologie di informazione nei campi del diritto,
- promuovere l’assistenza e l’organizzazione professionale degli studi e del lavoro forense, nell’ottica del confronto con gli analoghi studi professionali europei.
- fornire permanentemente ai membri gli strumenti e le informazioni necessarie per una preparazione un materia di diritto nazionale ed internazionale,
La formazione professionale sarà perseguita e realizzata mediante la proposizione di iniziative culturali, teoriche e pratiche, volte alla riqualificazione europeistica della professione forense, nonché l’organizzazione di corsi teorico-pratici, volti all’inserimento del professionista nella realtà europea, quali corsi di lingue, convegni di diritto comunitario, confronti con professionisti di altre nazionalità, aggiornamenti sulla prassi forense straniera. L’Associazione, inoltre, intende fornire agli iscritti, che intendano svolgere la propria attività nell’ambito europeo, l’assistenza necessaria e la collaborazione per la soluzione dei problemi concreti relativi all’esercizio di detta attività.
3.3 – L’Associazione è costituita su base nazionale e si articolerà in sezioni territoriali che avranno autonomia gestionale ed amministrativa e rappresentanti elettivi così come l’associazione nazionale.
3.4 – L’Associazione è retta dalle norme del presente Statuto.

ART. 4 – DURATA

4.1 – L’Associazione culturale è costituita a tempo indeterminato.

ART. 5 – SEDE SOCIALE

5.1 – L’Associazione ha sede in Roma

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua navigazione. Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi l’Informativa estesa sull’uso dei cookie.

Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie - 8 maggio 2014